Filters
Close

MASCHERINE PROTETTIVE: LINEE GUIDA PER UN UTILIZZO CONSAPEVOLE

 

I più comuni "dispositivi di protezione" per prevenire il rischio di infezione da nuovo Coronavirus sono le mascherine protettive delle vie respiratorie.

Ce ne sono di tante tipologie, ognuna con funzioni differenti, ma sono sostanzialmente 3 quelle più utilizzate in questo momento:

 

LA MASCHERINA CHIRURGICA

Questa tipologia di mascherina non serve per proteggere chi la indossa, bensì chi gli sta vicino. La sua efficacia sta proprio nel trattenere le particelle infette evitando che queste possano entrare in contatto con altre persone dando il via ad un rapido fenomeno di contagio.

 

LE MASCHERINE FFP2 ED FFP3

Queste tipologie hanno una doppia efficacia in quanto proteggono chi le indossa dagli agenti esterni e allo stesso tempo proteggono le persone che entrano in contatto con un portatore di virus. Queste mascherine infatti filtrano sia l'aria inspirata che quella espirata.

L'OMS dichiara che le FFP2 filtrano oltre il 92% delle particelle in sospensione, mentre le FFP3 superano anche il 98%.

Ma non è tutto, le linee guida sottolineano che per essere realmente protetti queste mascherine devono aderire perfettamente al volto e non devono mai essere utilizzate per più di 6/8 ore.

 

In un momento estremamente particolare come questo, il vero problema è reperirle: in piena emergenza sanitaria, le mascherine risultano difficili da trovare e, spesso, i tempi di attesa possono essere davvero lunghi.

 

COSA DICE L'OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda quindi di indossare una mascherina se:

  • si sospetta di aver contratto il nuovo coronavirus e se si presentano sintomi quali febbre, tosse o starnuti
  • se ci si prende cura di una persona con sospetta infezione da nuovo coronavirus

L'uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del virus ma questa misura deve essere adottata in aggiunta ad altre misure di igiene respiratoria e delle mani. Non è utile, invece, indossare più mascherine sovrapposte. 

 

Come devo indossare e togliere la mascherina?

  • Lavati innanzitutto le mani con acqua e sapone o, se impossibilitato, con una soluzione alcolica
  • Copriti bocca e naso con la mascherina assicurandoti che aderisca perfettamente al volto
  • Non toccare la mascherina mentre la indossi e, se la tocchi, lavati sempre le mani
  • Quando diventa umida, anche se non sono passate 6/8 ore, sostituiscila con una nuova e non riutilizzarla; le mascherine infatti sono mono-uso
  • Togli la mascherina prendendola dall’elastico e non toccare la parte anteriore della mascherina; gettala immediatamente in un sacchetto chiuso e lavati le mani accuratamente.

 

Lascia un commento