Filters
Close
RSS

Messaggio di "2019" maggio

La formazione dell'addetto alle pulizie

Tempo di lettura: 2,5 minuti.

  

La pulizia professionale è un aspetto fondamentale per un’attività di successo. Un buon professionista deve essere formato e, soprattutto, deve mantenersi sempre aggiornato sui nuovi prodotti e strumenti che il mercato mette a disposizione.

 

Perché è importante?

Sebbene non ve ne sia ancora la piena percezione, l’igiene all’interno di un’attività è uno dei suoi pilastri portanti. Ad esempio, alloggeresti mai con la tua famiglia in un hotel dove tutto è perfetto, ma il bagno della camera non è pulito o il letto è in completo disordine? Quasi sicuramente no, e nemmeno noi.

Spesso anche un solo elemento fuori posto è sufficiente a dare la percezione di scarsa igiene ed è probabile che questo generi cattive recensioni per il tuo locale. Seguire le buone regole del cleaning professionale e rispettare alcune normative, quale ad esempio l’HACCP, è fondamentale per il successo di un’azienda, di qualunque tipologia.

Per non compromettere l’immagine della tua attività è quindi necessario avere un occhio di riguardo alla formazione del tuo personale addetto alle pulizie.

 

Quali sono le basi della formazione? Come scegliere il corso giusto?

Sul mercato oggi si possono trovare numerosi corsi di formazione per addetti alle pulizie, sia a livello pubblico che privato, che mirano a formare gli addetti alle pulizie professionali. I corsi di formazione disponibili possono essere più o meno specifici in base al settore in cui l’operatore deve svolgere le proprie attività.

Il nostro consiglio è di scegliere un corso che tratti, almeno, i seguenti argomenti:

  • Perché l’attività di pulizia è importante?
  • Conoscere i prodotti chimici
  • Conoscere le superfici ed i materiali
  • Conoscere i tipi di sporco
  • Conoscere le tecniche
  • Conoscere le procedure

A tal proposito, ti suggeriamo la nuovissima piattaforma online per la formazione gratuita del tuo personale (https://elearning.lineavalore.it/).

Sebbene sembri meno importante, oltre a saper svolgere al meglio le attività di pulizia, è fondamentale sapersi prendere cura dei propri ospiti. Ad esempio, se si tratta di un hotel, è importante che l’addetto ai piani sappia creare per gli ospiti un’atmosfera piacevole, famigliare, senza mai invade gli spazi altrui. (anche questo argomento è trattato nel corso che trovi👉 qui).

 

Uno sguardo rivolto alla sicurezza

Anche per gli addetti alle pulizie la sicurezza dev’essere imprescindibile. Il mancato rispetto delle regole di sicurezza o il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, possono far incorrere in spiacevoli incidenti di lavoro, più o meno gravi. Tra questi i più comuni sono: scivolamento, utilizzo errato di sostanze pericolose, disturbi respiratori.

Per questo è importante che sia il titolare sia l’addetto alle pulizie, prestino molta attenzione e siano informati sui requisiti e sulle norme per la sicurezza sul lavoro.

 

Vaschette in alluminio nel forno a microonde

 

Se anche tu hai sempre saputo che i contenitori di alluminio non vanno utilizzati nel forno a microonde, allora questo articolo fa per te!

 

Posso utilizzare contenitori in alluminio nel forno a microonde?

Gli articoli da cucina in alluminio sono ideali per il confezionamento e la conservazione degli alimenti in quanto sono leggeri, resistenti, sterili e riciclabili. Quello che forse ancora non sapevi di questo materiale è che oltre ad essere perfetto per le cotture grill, forno e barbecue, è ideale anche per l’utilizzo in forno a microonde.

L’Istituto di ricerca Fraunhofer in Germania ha confermato e dimostrato attraverso oltre 200 test che gli imballaggi in alluminio possono essere utilizzati all’interno dei forni a microonde in totale sicurezza.

Attraverso studi sperimentali sulla sicurezza, sull’efficienza e sulla omogeneità della cottura è stato provato come, osservando le istruzioni generali di utilizzo, l’uso di contenitori in alluminio nei forni a microonde sia del tutto sicuro.

Gli alimenti contenuti in vaschette di alluminio sono l’ideale per la cottura nei forni a microonde e si possono gustare senza alcuna controindicazione.

Per ogni esperimento praticato, sono stati fatti test su 4 differenti forni a microonde, utilizzati alla loro massima potenza. Gli alimenti impiegati come prova sono stati molteplici e dalle caratteristiche diverse: acqua di rubinetto, uova sbattute, lasagne congelate, carne macinata, etc..

 

Risultato? Osservando le istruzioni d’uso che seguono, nessun forno è stato danneggiato, nessun utente è stato leso e non vi è stata nessuna comparsa di scintille.

 

Indicazioni per l'utilizzo delle vaschette di alluminio nel forno a microonde

 

 

Non ci sarebbero quindi ragioni perché un contenitore di alluminio non possa essere usato in un forno a microonde! Seguendo le 5 regole di base, il riscaldamento di alimenti nei forni a microonde sarebbe sicuro ed efficiente e la cottura dei cibi più omogenea rispetto ad altri materiali.

 

 

 

 

Fonte: https://www.alufoil.org/en/about-alufoil/reference-library/aluminium-foil-and-microwave-ovens.html

Pieri Group invita i lettori ad attenersi sempre alle indicazioni del costruttore riportate sul libretto del proprio elettrodomestico.